Traumatologia e riabilitazione dello sportivo

DIAGNOSTICA E TERAPIA DELLO SPORTIVO

La gestione diagnostica e terapeutica dello sportivo è differente da quella di un paziente comune: per questo motivo abbiamo studiato programmi specifici per la prevenzione e la cura delle patologie tipiche dello sport. Il nostro staff medico e fisioterapico altamente qualificato in traumatologia sportiva interviene sull’atleta professionista e non, con un’analisi approfondita e accurata, delineando un quadro completo di recupero funzionale e integrando il protocollo di riabilitazione motoria con l’utilizzo di macchinari all’avanguardia (laser, ultrasuoni, tecar terapia).

La notra consolidata esperienza in ambito sportivo professionistico ci rende il centro più adatto sia per sportivi di alto livello che amatori.

L’iter terapeutico procede parallelamente e sinergicamente a un lavoro di equipe dedicato al recupero posturale dell’atleta, abbinando al lavoro del fisioterapista la figura centrale dell’osteopata. L’intervento sanitario nei casi di traumatologia sportiva è personalizzato e gestito con velocità ed efficacia, per ottenere risultati duraturi nel minor tempo possibile.

In questo modo lo sportivo è protagonista del proprio recupero dal momento dell’infortunio fino al ritorno all’attività agonistica.

La riabilitazione dello sportivo

TIPOLOGIA DI LESIONE
Alcuni infortuni o danni tissutali sono peculiari dell’attività sportiva, come la pubalgia (riconosciuta esclusivamente in ambito sportivo).

PREVENZIONE
Lo sportivo è sottoposto a sollecitazioni abnormi e/o ripetute, in misura decisamente maggiore rispetto a un individuo sedentario; perciò necessita di particolari programmi di prevenzione, personalizzati e corretti.

APPROCCIO TERAPEUTICO
L’intervento sanitario nei casi di traumatologia sportiva deve essere gestito con efficacia e velocità da varie figure professionali. Lo scopo è ottenere la completa guarigione e il ritorno all’attività sportiva nel minor tempo possibile.

RIATLETIZZAZIONE
L’intervento sanitario termina con la delicata fase della riatletizzazione, caratterizzata da esercizi specifici per riprendere il gesto atletico e ottenere nuovamente lo stato ottimale per svolgere l’attività sportiva.