TRATTAMENTO SULLA FASCIA CONNETTIVALE

La terapia fasciale è una tecnica manuale che lavora tra i muscoli, cioè sulla fascia connettivale che li riveste, attraverso trazioni e compressioni a livello delle zone dolenti e del muscolo nella sua totalità. Risulta efficace per il trattamento delle rigidità, degli esiti cicatriziali, delle contratture muscolari, ma anche in presenza di ridotta mobilità articolare, o ancora a scopo preventivo. Il massaggio miofasciale è lento e ritmato, molto localizzato sulla zona interessata, con le dita del rieducatore che muovono i piani sottostanti la cute, agganciandoli e spostandoli trasversalmente alla linea del tessuto interessato; può durare dai 30 secondi a qualche minuto, ed è piuttosto doloroso ma decisamente efficace. La terapia fasciale aumenta l’apporto ematico, migliora il deflusso vasale e restituisce scorrevolezza ai tessuti, riducendo la percezione del dolore.