OSGOOD-SCHLATTER

Detta anche osteocondrosi dell’ apofisi tibiale anteriore, la sindrome di Osgood-Schlatter è un processo degenerativo tipico dell’ età pre-adolescenziale, per poi nella maggior parte dei casi, avere termine verso i 18/20 anni, grazie alla calcificazione delle ossa.

Causa di questa sindrome è la tensione del tendine del muscolo quadricipite, dovuta ad alterazioni di accrescimento osseo in associazione ad uno stress meccanico a livello della tuberosità tibiale.

Detto questo, è ovvio dedurre che compare spesso in soggetti più impegnati costantemente in attività sportive.

Il sintomo principale è naturalmente un forte dolore durante l’attività ma anche in certi gesti quotidiani quali ad esempio salire e scendere le scale.

Utile e particolarmente efficace è la FISIOKINESITERAPIA, sia proposta come TERAPIE FISICHE, sia come protocolli specifici e studiati oculatamente sul singolo individuo di RPG, dove viene data priorità ad esercizi di stretching delle catene muscolari posteriore e anteriore anche mediante metodo PNF.