SCOLIOSI

La scoliosi idiopatica (detta anche scoliosi dell’ età evolutiva) è una complessa patologia del rachide, caratterizzata da un’ alterazione anatomo-fisiologica delle vertebre e delle strutture ad esso connesse. Tipica appunto dell’ età prepuberale peggiora potenzialmente e rapidamente nella fase di accrescimento.

Questa deformazione si sviluppa su 3 piani dello spazio:

  1. sul piano frontale con movimento di flessione laterale;
  2. sul piano sagittale alterando le curve in inversione;
  3. sul piano assiale con un movimento di rotazione.

La scoliosi idiopatica non riconosce un’ unica causa, ma l’ eziopatologia che la caratterizza ha cause multifattoriali, le quali possono essere classificate secondo la regione iniziale della deformità:

  • toracica
  • toraco-lombare
  • lombare
  • a doppia curva, cioè che comprende due tratti contemporaneamente.

Trattamento

I protocolli di trattamento di tale patologia ripercorrono le fasi tipiche della prevenzione, cioè esercizi specifici e KINESITERAPIA seguita da personale specializzato, mirato e controllato sulle caratteristiche individuali del singolo paziente. Ovviamente tale intervento riabilitativo è interdisciplinare e vede la collaborazione di varie figure professionali, quali fisiatra, ortopedico, fisioterapista e OSTEOPATA.

Gli esercizi individualizzati sulla base delle necessità dei pazienti, devono essere finalizzati ad un miglioramento del controllo neuro motorio e posturale del rachide, dell’ equilibrio e propriocezione, evitando per la KINESITERAPIA l’ utilizzo esclusivo di singoli metodi, ma utilizzando in ogni fase del trattamento le GINNASTICHE MEDICHE più idonee al singolo paziente.