top of page

Mal di testa da cervicale: come riconoscerlo, come curarlo e come prevenirlo


Ragazza che si tocca tempie per il mal di testa


COSA SI INTENDE PER "MAL DI TESTA"?

👉🏽 Mal di testa è la terminologia generica con cui solitamente si tende ad indicare qualsiasi dolore localizzato alla testa, di varia intensità e natura. Il termine meno popolare per indicare il mal di testa è "cefalea" o "cefalgia".


👉🏽 Il dolore alla testa può essere più o meno intenso, continuo o intermittente, manifestarsi in modo cronico o episodico e può essere accompagnato da ipersensibilità a luci e suoni, nausea, vomito, lacrimazione più o meno diffusa. Può interessare tutto il capo o risultare circoscritto ad una specifica area della testa.


👉🏽 Il mal di testa è una condizione che può essere sintomo e malattia allo stesso tempo, come accade nelle cosiddette "cefalee primarie" o "cefalee essenziali" (che devono essere considerate come malattie vere e proprie), ma può anche essere uno dei sintomi di malattie di altra natura come accade nelle cosiddette "cefalee secondarie", come quelle causate da problematiche alla cervicale.


Avendo alcuni muscoli del collo inserzione anatomica sulla base dell’osso occipitale del cranio, le tensioni provenienti da essi possono poi diffondersi ed irradiare verso la testa, generando poi la sintomatologia dolorosa.




COME RICONOSCO UN MAL DI TESTA PROVIENTE DALLLA CERVICALE? 🤔

Ci sono una serie di segni a partenza cervicale che possono aiutare ad individuare il problema; non è necessario possederli tutti, in quanto il problema è estremamente complesso da avere caratteristiche diverse per ciascuno.

grafica mal di testa da cervicale diverso da emicrania o cefalea intensiva

🔶 Il mal di testa compare o peggiora mantenendo a lungo la stessa posizione: Una colonna cervicale rigida si può infiammare a causa delle posizioni prolungate, e se questo succede, il mal di testa è sicuramente da cervicale.


🔶 Il mal di testa si intensifica con l’attività fisica: succede in soggetti in cui la cervicale, già sofferente, viene sollecitata durante l’attività fisica peggiorando la sintomatologia dolorosa.


🔶 Sentire la cefalea provenire dal collo, alcuni sentono la sensazione arrivare fino alla spalla.


🔶 Il mal di testa è cominciato dopo un incidente: il trauma può fare in modo che le vertebre perdano un po’ della loro stabilità, costringendo la muscolatura cervicale ad un lavoro maggiore; situazione che porta ad uno stato di ‘contrattura cronica’ da cui origina il mal di testa.


🔶 In vacanza il problema sparisce o diminuisce: questo perché lo stress sulla muscolatura cervicale cala nettamente.


🔶 Problematiche al collo a prescindere dalla cefalea: ad esempio vertigini, sensazione di ‘sabbiolina’ al movimento, dolore e rigidità al collo, sono sintomi di una muscolatura cervicale sofferente.


🔶 Mal di testa quando dormi troppo: se la zona cervicale è rigida e/o contratta non gradisce stare ferma troppo tempo e al risveglio dopo un lungo sonno compare il mal di testa.




COME SI CURA?

📌 Il fulcro del trattamento riguarderà il rachide cervicale, poiché abbiamo visto che questo tipo di cefalea è associata a disfunzioni muscolo-scheletriche e a squilibri muscolari.


📌 Dal punto di vista farmacologico, previo consiglio medico, è possibile trattare la sintomatologia già in fase acuta con analgesici, con lo scopo di sedare il dolore.


📌 Dal punto di vista riabilitativo lo scopo è appunto quello di intervenire sulla zona cervicale, andando a identificare e modificare le cause responsabili del disagio muscolare.


massaggio collo

📌 E' bene specificare che le cause possono essere molteplici e comprendono diverse disfunzioni del tratto cervico dorsale con problematiche spesso associate ad alterazioni di tipo meccanico posturale con interessamento di diverse strutture anatomiche.


Sarebbe quindi riduttivo limitarsi alla sola valutazione del collo, é quindi sempre consigliato rivolgersi ad uno specialista e al proprio fisioterapista/osteopata di fiducia per trattare in maniera corretta e con successo questo problema.




All'interno del nostro poliambulatorio siamo molto attenti a questo tipo di problematica. Possono essere estremamente utili terapie quali:


tecar terapia effettuata all'interno del nostro centro


🔶 Massaggi sulla muscolatura tesa

🔶 Tecniche di ‘pompages’ per dentendere muscolatura e fascia

🔶 Terapie fisiche e strumentali (Tecar-terapia, Laser ad alta potenza Theal Therapy, Tens) per alleviare la sintomatologia dolorosa da subito e de-contrarre la muscolatura cervicale.






COME E' POSSIBILE PREVENIRLO?

Dal punto di vista della prevenzione, è indispensabile controllare i fattori di rischio; è dunque necessaria la correzione della postura, soprattutto per chi, come gli operatori al computer, tende ad assumere posizioni fisse per molto tempo, con affaticamento generale dei muscoli di collo, braccia e spalle. L’esercizio fisico e lo stretching sono ottime terapie preventive per evitare l’insorgenza di problematiche al collo.




Vieni a scoprire i nostri corsi di Pilates-Pro (CLICCA QUI) e di ginnastica posturale di gruppo (CLICCA QUI) che si svolgono all'interno della Sport Medicine Area CRR FisioFit del Centro Riabilitativo Reggiano e scoprine tutti i benefici !






Per qualsiasi dubbio, informazione, orari e prenotazioni non esitare a contattarci, le nostre segretarie saranno felici di fornirti tutte le informazioni di cui necessiti 🤝🏼. 


☎️ Reggio Emilia: 0522 337722

☎️ Fogliano: 0522 205535

📲 Reggio Emilia + 39 391 385 0341

📲 Fogliano + 39 351 216 3037

Comments


Scopri le origini del tuo dolore alla spalla e come tornare alla normalità
  • Whatsapp
bottom of page