top of page

Sindrome del Piriforme: Riconoscerla, Prevenirla e Trattarla


Sindrome del piriforme: donna che si tocca gluteo per dolore

👉🏽 Senti dolore nella parte inferiore della regione glutea con intorpidimento e formicolio?


👉🏽 Il dolore si espande fino alla coscia?


👉🏽 Senti che il dolore si aggrava se stai per molto tempo seduto/a su una superficie dura?


👉🏽 Senti un dolore forte soprattutto durante la camminata, la corsa o mentre sali le scale?



➡️ Potrebbe trattarsi della SINDROME DEL PIRIFORME.



⚠️ Spesso si sente parlare di piriforme, muscolo molto importante, ma tra i non esperti del mestiere troppo spesso in maniera superficiale viene indicato come causa principale di mal di schiena e sciatalgia.


🔍 Facciamo un po’ di chiarezza!

Il piriforme è un muscolo che permette i movimenti dell’anca di rotazione esterna e di abduzione, cioè l'allontanamento del femore rispetto alla linea mediana del corpo.




CHE COS'E' NELLO SPECIFICO LA SINDROME DEL PIRIFORME?

👉🏽 La sindrome del piriforme é una condizione piuttosto rara, causata da un insieme di fattori scatenanti ancora non del tutto chiariti in letteratura e molto dibattuti.


👉🏽 Si tratta della compressione del nervo sciatico da parte del muscolo piriforme, nella parte posteriore del bacino, che causa dolore alle natiche e occasionalmente sciatalgia.




SINTOMATOLOGIA


Sindrome del piriforme: fisiologia

➡️ Dolore nella porzione inferiore della regione glutea spesso accompagnato da intorpidimento della zona e formicolio che puó scendere lungo la parte posteriore della coscia, a volte anche fino al piede;


➡️ Dolore aggravato dalla posizione seduta prolungata soprattutto su superfici dure, cioé quando il piriforme é schiacciato contro il nervo sciatico (es. ci si siede su una toilette, in macchina o sul sedile stretto di una bicicletta);


➡️ Il dolore può peggiorare durante lo svolgimento di attività quotidiane come salire le scale, camminare, correre oppure dopo aver mantenuto una posizione seduta per lunghi periodi di tempo;


➡️ Dolore nella regione della grande incisura ischiatica;


➡️ Dolore evocato da manovre di tensionamento del muscolo piriforme;


➡️ Riduzione del movimento dell'articolazione dell'anca.




CAUSE:

Sindrome del piriforme

Esiste uno stretto rapporto tra il muscolo piriforme (che ha origine dall'osso sacro e si inserisce sul trocantere femorale) e il tessuto nervoso.

Il nervo sciatico infatti attraversa il muscolo in un canale che puó restringersi in caso di spasmo muscolare andando a comprimerlo e causando la tipica sintomatologia sciatalgica.


La sindrome del piriforme può essere provocata da diverse cause:


🔸 Variazioni anatomiche del rapporto muscolo-nervo


🔸 Trauma nella regione glutea, come un incidente stradale o una caduta.


🔸 Anomalie muscolari con ipertrofia o anomalie dei nervi (parziali o totali);


🔸 Iperlordosi lombare;


🔸 Fibrosi;


🔸 Pseudoaneurismi dell'arteria glutea inferiore;


🔸 Eccessiva attività fisica.




DIAGNOSI E DIFFERENZA CON LA SCIATALGIA:


📌 Siccome i sintomi descritti dai pazienti sono spesso sovrapponibili ad altre condizioni patologiche riconducibili a disfunzioni della colonna vertebrale (protusioni, ernie e bulging discali), la diagnosi differenziale é molto importante.


📌 La sindrome del piriforme è spesso confusa con un problema del disco lombare, in quanto i sintomi sono simili ad un'irritazione della radice del nervo sciatico.


📌 Una differenza (non sempre riscontrabile) tra la sindrome del piriforme e la lombosciatalgia potrebbe essere data dalla zona di partenza del dolore stesso.

Se mentre per il primo caso il dolore parte dal centro del gluteo e crea un dolore che irradia soltanto fino al livello del ginocchio, nel secondo parte a livello lombare e arriva fino al piede.


📌 La comunitá scientifica ha identificato con la terminologia DEEP GLUTEAL SYNDROME, tutte quelle patologie e condizioni, NON legate alla colonna, che possono portare ad un intrappolamento del nervo sciatico nello spazio gluteo compreso ma non unicamente il muscolo piriforme.


📌 La condizione viene definita principalmente sulla base dei sintomi che il paziente manifesta e sull'esame obiettivo, dopo l'esclusione di altre possibili cause.


Nell'iter diagnostico, l'anamnesi comprende un esame approfondito dei sintomi riferiti dal paziente, indagando nello specifico:

🔸 Quali posizioni o attività alleviano o peggiorano il dolore;

🔸 La durata delle manifestazioni;

🔸 L'eventuale associazione dei sintomi con un recente e pregresso infortunio.

Diagnosi sindrome del piriforme

É necessario rivolgersi ad uno specialista che, dopo aver raccolto tutta la vostra anamnesi, saprá sottoporvi a test e manovre per inquadrare correttamente la patologia .




TRATTAMENTO:


🟢  Modifica dell'attività e Stretching: E' necessario smettere temporaneamente di correre, di andare in bicicletta o di fare qualunque attività che provochi dolore.

I pazienti il cui dolore è aggravato dallo stare seduto devono alzarsi o, se non ci riescono, devono cambiare posizione per eliminare la fonte di pressione attorno ai glutei.

Possono essere utili esercizi di stretching specifici per l'anca posteriore e per il piriforme.


🟢 Si passa poi ad una prima fase di intervento manuale (massoterapia) sul muscolo con l'obiettivo di rilassare lo spasmo, esercizi di neurodinamica per detensionare il nervo sciatico e ridurre la sintomatologia dolorosa e l'eventuale formicolio lungo la gamba.


🟢 Successivamente il fisioterapista potrá proporvi un programma di rieducazione posturale per prevenire recidive e correggere gli atteggiamenti che favoriscono lo sviluppo di questa condizione.


🟢 Tutto questo è da associare ad una corretta educazione del paziente che dovrà, sotto la guida del fisioterapista, ricercare posizioni che alleviano il dolore e modificare i comportamenti e attività potenzialmente aggravanti. Il fisioterapista insegnerà al paziente alcuni esercizi di stretching ed esercizi posturali utili a mantenere il corretto allungamento muscolare e in seguito degli esercizi di rinforzo muscolare.


⚠️ La chirurgia è raramente necessaria. 




IL RUOLO DELL'OSTEOPATIA:


sindrome del piriforme: trattamento osteopatico

Una volta eliminate tutte le possibili cause mediche della sciatalgia, Il trattamento osteopatico può aiutare ad alleviare il dolore e migliorare la funzionalità dei pazienti affetti da sindrome del piriforme .


Il trattamento consiste in una combinazione di tecniche manuali, come la mobilizzazione articolare, la terapia craniosacrale e il rilascio miofasciale, esercizi terapeutici e strategie di prevenzione.


L’osteopatia non si limita soltanto ad andare a detendere il muscolo, anzi crea la situazione ideale affinché non si ripresenti nuovamente .




PROGNOSI:

La prognosi è buona nella maggior parte degli individui con sindrome del piriforme.


La corretta gestione dei sintomi consente la ripresa delle normali attività e un regolare esercizio fisico aiuta a prevenire il problema .


In alcuni casi, una volta che i sintomi migliorano, i regimi della terapia fisica possono essere modificati al fine di ridurre la probabilità di recidiva o di peggioramento.


⚠️ Se invece non è correttamente riconosciuta e trattata, questa condizione tende ad evolversi in senso negativo, aumentando la “disabilità” nella vita di tutti i giorni e impedendo anche lo svolgimento di attività sportive.




E' POSSIBILE PREVENIRE LA SINDROME DEL PIRIFORME? 🤔

Stretching per sindrome del piriforme

Esistono alcuni accorgimenti che possono aiutare a prevenire tale sindrome:


🔸 Evitare di mantenere il portafogli nella tasca posteriore dei pantaloni quando si è seduti;

🔸 Assumere delle posture corrette da seduti ed evitare una seduta prolungata;

🔸 Fare spesso stretching, in genere circa 2-3 volte al giorno e prima di eseguire l’attività fisica.





Per qualsiasi dubbio, informazione o per prenotare una visita non esitare a contattarci, le nostre segretarie saranno felici di fornirti tutte le informazioni che necessiti ✅.


☎️ Reggio Emilia: 0522 337722

📲 + 39 391 385 0341


☎️ Fogliano 0522 205535

📲 + 39 351 216 3037


Comments


Scopri le origini del tuo dolore alla spalla e come tornare alla normalità
  • Whatsapp
bottom of page