top of page

Come proteggo la schiena dei miei figli?

I bambini e gli adolescenti di oggi tendono a trascorrere sempre più tempo in posizioni scorrette dovute all’ utilizzo prolungato di smartphone e tablet e ad un aumento della sedentarietà quotidiana.






Questi fattori possono contribuire a creare disfunzioni del rachide o sviluppo di dolore che può protrarsi anche in età adulta.




Come possiamo fare allora, per prevenire questi disturbi e preservare la schiena dei nostri figli?


1. limitare l’utilizzo di dispositivi elettronici ( tablet, cellulare, tv, play station)

per un tempo non maggiore di 1h al giorno.


Per sessioni prolungate ( es. attività didattiche al computer) si consiglia di interrompere la posizione seduta ogni 20 minuti alzandosi e facendo circa 30 passi.


2. correggere la postura seduta!

Che sia al banco, sul divano o alla scrivania a fare i compiti , i nostri bambini/ragazzi dovrebbero assumere una postura il più corretta possibile per prevenire problematiche alla colonna.


Chiediamogli quindi di staccarsi leggermente dallo schienale, appoggiare bene i piedi a terra, estendere la schiena, aprire le spalle, attivare L’ addome e portare il collo in retrazione.


3. adottare uno stile di vita attivo!

L’ attività fisica costante, aumentando il tono muscolare e la coordinazione neuromotoria, previene in modo massivo le disfunzioni del rachide.




In particolare L’ OMS raccomanda:

  • Bambini 1/4 anni almeno 180 minuti di qualsiasi tipo di attività fisica a qualsiasi intensità a settimana, di cui almeno 1 h ad intensità moderata o vigorosa.

  • 5/17 anni: almeno una media di 60 minuti al giorno di attività fisica di intensità moderata o vigorosa, per lo più aerobica, per tutta la settimana.


4. scegliere lo zaino giusto!


E’ importantissimo che lo zaino dei vostri figli abbia determinate caratteristiche tra le quali:

  • spallacci regolabili

  • Sostegno della schiena con schienale imbottito

  • Se possibile, cinture anteriori pettorali o pelviche

Inoltre è importantissimo:

  • portare lo zaino ad altezza delle spalle

  • Porre i libri più pesanti sul fondo dello zaino ( vicino alla schiena)

  • Per i bambini/ragazzi con classi ai piani superiori scegliere zaini modello trolley




Qualora ci fossero sospetti da parte dei genitori delle presenze di asimmetrie o assunzioni di posizioni scorrette protratte nel tempo da parte dei bambini/ragazzi è sempre bene eseguire una visita specialistica che possa diagnosticare in tempo la presenza o l’evoluzione di alcune patologie tipiche dell’età evolutiva, come piede piatto, scoliosi o morbo di Scheuermann.


Al Centro Riabilitativo Reggiano avrai la possibilità di sottoporre tuo figlio/a ad una visita specialistica con uno dei nostri medici specialisti nelle patologie dell’età evolutiva.


コメント


Scopri le origini del tuo dolore alla spalla e come tornare alla normalità
  • Whatsapp
bottom of page